lafelicitaedopoloceano-7440km
Era una ragazza agofobica. Il giorno prima di fare le analisi, è stata continuamente a domandare alla madre “mamma, ma l’ago punge tanto? La vena fa così schifo? “.
L’ultima volta che hanno tentato di farle le analisi, la ragazza è scappata in lacrime, tremando alla vista dell’ago, sotto le risate dei presenti nella sala d’attesa, un braccio tenuto dalla madre, ma niente da fare.
Quel giorno prima delle analisi, aveva chiamato il suo ragazzo, che l’aveva consolata per tutto il tempo e le aveva detto ” pensiamo a una cosa bella da fare dopo l’analisi, così hai una buona prospettiva, anzi pensala direttamente tu.”
La ragazza chiese di andare al mare a vedere il tramonto, e il ragazzo accettò.
La mattina, la madre chiese se la ragazza volesse che venisse anche lei, perché la ragazza non era mai andata da dottori senza la madre. Ma quel giorno, la ragazza con un sorriso, cosa strana per lei che si dirige da un dottore, le disse “no mamma, mi basta lui, viene soltanto lui.”
Eppure aveva la mano che le tremava al pensiero dell’ago.
Il suo ragazzo le prese la mano e si avviarono verso lo studio medico per fare le analisi. Tra uno scherzo e l’altro, arrivarono nella sala d’attesa. Al turno della ragazza, lei si ricordò le dieci volte in cui avevano cercato di farle il prelievo ma lei era scappata. Questa volta, non pensava all’ago, ma guardava il suo ragazzo che le si mise accanto. Scoprì il braccio e la dottoressa prese la siringa. Intanto, il ragazzo le sorrise e le fece l’occhiolino (mentre sua madre in passato l’aveva sempre guardata impietrita).
Il ragazzo al contrario, le fece delle facce buffe, e la ragazza sorrise felice, senza pensare all’ago.
La dottoressa si fermò con la siringa in mano e disse “non ho mai visto una persona sorridere durante il prelievo” con uno sguardo serio. La ragazza si spaventò un attimo, ricordandosi della situazione in cui si trovava, in cui una siringa le avrebbe prelevato il sangue, ma il ragazzo senza esitazioni, con un sorriso sul viso, disse “dottoressa le faccia quel cavolo di prelievo per favore”.
E la ragazza continuò a sorridere guardando il ragazzo.
Alla fine della puntura, mentre i due si avviavano verso l’uscita, soddisfatti di aver fatto vincere la paura della ragazza, la dottoressa toccò un braccio di lei e le chiese con un’ espressione stralunata “ma tu non eri quella che ogni anno se ne scappava dall’ambulatorio piangendo con la madre?”
Così insieme i ragazzi ridendo, le chiesero “dottoressa, ma lei si è mai innamorata? “
La dottoressa balbettava, così il ragazzo le suggerì “no, pare proprio di no”.
La ragazza aggiunse “le mie fobie sono un ostacolo da superare, così come le sue paure, e le combattiamo insieme.
Sorridiamo, perché sappiamo per cosa combattiamo. “
Ma le battaglie del ragazzo erano molto più dure di quelle della ragazza.
E, quando giunse il giorno in cui il ragazzo fece la chemio che temeva tanto, la ragazza gli sorrise, per tutto il tempo.
Bisogna ripagarlo, un sorriso.
La ragazza il sorriso del ragazzo non lo vide più dopo la chemio, ma lo tenne con sé per tutta la vita.
Il ragazzo non c’era più, questo è vero, ma non aveva perso la sua battaglia, e non l’avrebbe mai persa fino a quando la ragazza non avrebbe dimenticato il suo sorriso.

Gliocchituoiparlano (via gliocchituoiparlano)

fantastico.

(via i-want-save-me)

Piango

(via 557kmdallafelicita)

La pelle d’oca.

(via nellepupillehoduediamanti)

Sto tremando.

(via viodom01)

dio..

(via molecoledistantitraloro)

Cazzo. Ma vaffanculo.

(via comelapioggiachecade)

oddio…

(via -sorrisisfuggenti-)

stupendo

(via latipicaragazzaitaliana)

e no cazzo… io piango così

(via hurricaneandsweetdisaster)

Senza parole.

(via ialwayscatchyouifyoufall)

I brividi..

(via reasonforlivingisyou)

Stupenda…

(via noichesiamoanimevuote)

Piango…

(via solo-gli-dei-possono-giudicarmi)

Non so perché ma ho iniziato a tremare e mi sono riempiti gli occhi di lacrime

(via soloioelavita)

Cazzo no

(via abbracciarsifinoanonrespirare)

È la terza volta che lo rebloggo. Cazzo piango ogni volta.

(via viodom01)

lacrime..cazzo..

(via fragilecomeunafogliadinverno)

Queste cose non me le dovete far leggere. Dio. (via lalunaevanescente)

Bellissima

(via la-ragazza-strana-su-tutto)

che meraviglia.

(via gliocchivestitidirosso)

Lacrime lacrime e lacrime.

(via leslie-blr)

..

(via shadow-g)

Bellissimo

(via itsonlyadepressedgirl)

.

(via erica-prontaacorrere)

..

(via alone-tired)

\

(via polsidicarta)

💔…

(via zaynscygarettes)

Diosanto.. all inizio sorridevo, poi alla fine ho iniziato a tremare e ho le lacrime agli occhi. Dio.

(via stronzoabbracciami)

O cazzo. È stupenda

(via lafelicitaedopoloceano-7440km)