innamoratapercaso
Voglio viverti. Voglio respirarti. Voglio abbracciarti. Voglio baciarti. Voglio ridere con te. Voglio giocare con te. Voglio litigare con te. Voglio far pace con te. Voglio stare sotto la pioggia con te. Voglio fare il bagno di inverno con te. Voglio guardare le stelle con te. Voglio mangiare sull’erba con te. Voglio fare lunghe passeggiate con te. Voglio guardare un film con te. Voglio dormire con te. Voglio cantare con te. Voglio fare dei lunghi viaggi con te. Voglio ballare senza musica con te. Voglio parlare al telefono tutta la notte con te. Voglio svegliarmi con te. Voglio stare tutto il giorno mano nella mano con te. Voglio sdraiarmi sull’erba con te. Voglio farmi tante di quelle foto da riempire tutte le pareti con te. Voglio sentirmi al sicuro con te. Voglio sentirmi me, con te. Voglio sentire le farfalle nello stomaco solo con te. Voglio vivere tutti i giorni con te. Voglio fare tutto con te. Perché tutto ciò che voglio è stare con te.
blogsaveme
Era lei.
Era la ragazza col sorriso finto. Come le persone.
Le persone che non provavano nulla nei suoi confronti.
Le persone passive.
Lei c’è? Ah ok.
Lei non c’è? Ah va bene.
Era la ragazza che non riceveva messaggi chilometrici.
Era la ragazza che la notte piangeva sotto le coperte.
Era la ragazza stupida.
Era la ragazza fuori luogo.
Era la ragazza che smise di mangiare per sentirsi accettata.
Era la ragazza che sfogava la sua rabbia su se stessa con una lametta.
Era la ragazza con la felpa lunga.
Era la ragazza che voleva essere salvata.
Era la ragazza che nessuno vorrebbe salvare.
Era la ragazza che è stata trovata in bagno dentro la vasca con una lametta.
Ora è la ragazza che piace a tutti.
È la ragazza che manca.
È la ragazza che riceve fiori sulla tomba.
È la ragazza che riceve lettere che non leggerà mai.
È la ragazza per cui tutti piangono.
È la ragazza che tutti amano.
È tutto ciò che voleva essere. Amata.